Bracco nel mondo

SPIN

SPIN

Torviscosa, Italia ,

Tra l’agosto 1999 e il marzo 2002, con un lavoro ciclopico, il Gruppo Bracco riuscì a fermare il declino di Torviscosa e della sua storica tradizione chimica. Le attrezzature del nuovo stabilimento e del laboratorio richiesero il montaggio di 179 serbatoi, 87 reattori, 224 pompe, 31 colonne per la rettifica e la distillazione, 100 scambiatori di calore e 52 gruppi di macchine. Il moderno insediamento di Spin fu realizzato ricostruendo gli edifici ex Snia dall’interno, senza modificarne l’architettura del 1938 di grande valore storico. Oggi lo stabilimento Spin – che produce mezzi di contrasto per la diagnostica e si articola in una Palazzina Direzione, un Laboratorio, una Torre esterna di stoccaggio e di processo, una Torre principale, una Torre secondaria e altri tre edifici – si estende su una superficie totale di 24.400 metri, di cui 8.935 coperti e occupa 134 persone.

Durante i lavori furono impegnati 500 operai. Complessivamente sono stati demoliti 93 metri cubi di travi interne, 670 metri cubi di altre strutture di impianti preesistenti. La ristrutturazione delle superfici interne ha interessato 10.500 metri quadrati, mentre 7.500 metri quadrati esterni sono stati ripristinati in accordo ai vincoli delle Belle Arti.
Un caso di archeologia industriale tra i meglio riusciti in Italia che ha avuto l’onore di essere scelto dalla Biennale di Architettura di Venezia, tuttora in corso, e di essere raccontato all’interno del Padiglione Italia come esempio virtuoso di rapporto tra imprese e territori.

Bracco WorldWide

Bracco WorldWide

Il Gruppo Bracco, attraverso la controllata Bracco Imaging, opera in tutto il mondo direttamente o indirettamente.

Bracco WorldWide

Leggi

La storia del Gruppo Bracco

La storia

Il Gruppo Bracco nasce quando nel 1927 Elio Bracco fonda la società italiana prodotti E. Merck.

La storia del Gruppo Bracco

Leggi