IT
Seleziona lingua

Diana Bracco: a EXPO 2015 l’Italia ha fatto goal

Milano, Italia , 02/11/2015


Il 31 ottobre ha chiuso i battenti EXPO Milano 2015. Alla Cerimonia conclusiva ha preso parte il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella che ha sottolineato il grande successo dell’Esposizione Universale: “L’Italia ha vinto la sfida. Quando si unisce in un impegno comune il nostro Paese sa esprimere doti e mostrare al mondo le sue originali qualità. L’EXPO è stato davvero un nuovo inizio!”.

Con 21 milioni di visitatori, un terzo dei quali provenienti dall’estero, l’EXPO ha raggiunto i suoi obiettivi dimostrandosi una straordinaria piattaforma di business e di relazioni culturali e sociali. “Con la mostra dell’Identità Italiana e l’Albero della Vita, l’Italia ha davvero fatto goal”, ha affermato Diana Bracco, commissario generale di Padiglione Italia e presidente EXPO 2015 SpA intervenendo alla cerimonia conclusiva “Il nostro Albero è diventato un’icona mondiale. Una grandiosa costruzione simbolo del ritrovato Orgoglio italiano. Con i suoi giochi di luci, acqua e con le sue straordinarie musiche italiane ha incantato ed emozionato capi di Stato, Presidenti, Principi e Regine di ogni continente”.

Il successo di Padiglione Italia è testimoniato dai numeri che parlano chiaro: oltre 2 milioni di persone hanno visitato la mostra “La Casa dell’Identità Italiana” a Palazzo Italia. Oltre 14 milioni hanno assistito agli spettacoli dell’Albero della Vita, ideato da Marco Balich e realizzato da Orgoglio Brescia con il contributo di Pirelli e Coldiretti, e passeggiato tra le bellezze del Cardo alla scoperta delle esposizioni delle grandi eccellenze italiane. L’Albero è stato l'elemento più fotografato di Expo con più di 250 mila scatti su Instagram.Altri numeri confermano poi lo straordinario successo italiano all’Esposizione: 266 le alte cariche istituzionali italiane e straniere che hanno visitato Palazzo Italia. Di questi 60 Capi di Stato e di Governo; 16 mila incontri B2B, 50 business forum, 400 tavoli tematici settoriali, 3.500 aziende italiane iscritte alla piattaforma EBM (Expo Business Matching), promossa da Camera di Commercio di Milano, Promos, Fiera Milano, Expo 2015 e PWC, nata per sviluppare le relazioni business con altri Paesi del mondo. Diverse missioni incoming provenienti da 6 Paesi e più di 500 meeting grazie al progetto ICE “Expo is now” in collaborazione con Conferenza delle Regioni e Confindustria.

Diana Bracco con il presidente mattarella chiusura EXPO 2015

L’Expo ha funzionato anche come una gigantesca piattaforma per i rapporti business – commenta la presidente Diana Bracco - Siamo stati davvero un motore che ha ridato fiducia alla gente. È stata una grande soddisfazione leggere sui giornali che le esportazioni dell’agroalimentare italiano sono in netta crescita e che Fondo Monetario Internazionale e Bankitalia certificano che l’Italia è tornata a crescere”.

Guarda il video di RAI Expo con l’intervento di Diana Bracco

Diana Bracco presidente EXPO 2015