IT
Seleziona lingua

“Il Natale degli alberi” illumina tutta la città

Milano , 10/12/2020

Con l’accensione dell’Albero del Dono in piazza Duomo ha preso il via il “Il Natale degli Alberi”, il progetto nato da un’idea di Marco Balich e donato al Comune di Milano da Fondazione Bracco che porterà fino all’epifania a Milano un po’ di serenità in un anno difficile per la città e per l’intero pianeta.

L’Albero di Piazza del Duomo realizzato da Coca-Cola è accompagnato dall’invito a sostenere la Rete Banco Alimentare, per ricordare quanto sia importante donare a chi ha bisogno. Centinaia di luci rendono visibile l’installazione da diverse vie della città, per comunicare anche a distanza l’energia viva del cuore di Milano. Il grande albero centrale e i 18 piccoli alberi vivi che lo circondano saranno ripiantati al termine del periodo natalizio, creando un’eredità verde per il capoluogo lombardo.

Il 7 dicembre sono stati accesi anche gli altri 20 alberi che illuminano altrettante piazze della città a cui si aggiungono i 45 alberi che l’Assessorato al Verde ha distribuito nei quartieri dei nove Municipi e che, una volta terminate le festività, saranno portati nei vivai comunali.

Ringrazio Fondazione Bracco, che ha donato alla città questo bel progetto di Marco Balich, così come ringrazio tutte le aziende che hanno aderito all’iniziativa”, dice Roberta Guaineri, assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano, “le loro installazioni suggestive e portatrici di messaggi universali come speranza, sostenibilità e solidarietà, offrono a Milano un vestito a festa molto importante per ribadire al mondo la straordinaria attrattività della nostra città, che continuerà a essere tra le metropoli più ambite come mete turistiche internazionali”.

Siamo felici di essere riusciti a portare a compimento questo progetto”, afferma Diana Bracco, Presidente di Fondazione Bracco. “E ringrazio di cuore le tante imprese che hanno deciso di investire nella realizzazione di alberi artistici. È bello che a Sant’Ambrogio, giorno in cui nelle case dei milanesi si fa l’albero di Natale, si siano accese tante piazze della città, anche periferiche. A Lambrate, ad esempio, dove ha sede l’Headquarter del Gruppo Bracco abbiamo realizzato in piazza Vigili del Fuoco uno splendido Albero della Conoscenza e tante mamme con bambini, giovani e anziani del quartiere ci stanno ringraziando di cuore. Pur con le necessarie precauzioni, ora, è il momento di reagire”, aggiunge Diana Bracco, “e di ridare fiducia e serenità soprattutto ai più giovani. Milano ha tutte le leve per riuscirci, puntando sulle università, sui giovani creativi, sulla cultura, sull’industria, il commercio e il terzo settore, che sono le sue tante eccellenze. La nostra città non può smarrire la sua vocazione di essere per l’Italia un traino e un vero motore civile, sociale e culturale, oltre che economico. Fondazione Bracco, che quest’anno celebra i suoi primi 10 anni di attività, è dunque orgogliosa di aver contribuito a rendere meno buio il Natale dei milanesi, sostenendo questo progetto di bellezza e di rinascita con una forte valenza sociale”.


Guarda la mappa con tutte le descrizioni

Il Natale degli Alberi viene promosso da YesMilano con una campagna di comunicazione per portare Milano a casa di tutti quei visitatori che in questo anno difficile non possono vivere l’esperienza unica del Natale meneghino. Un cortometraggio "Milano si dirama. Casa dopo Casa" realizzato da Bruno Bozzetto, storico disegnatore italiano, racconta uno scambio magico di gioia e bellezza, tra alberi e cittadini, che accende Milano con le luci del Natale. Un albero si accende al centro della città, e i suoi rami, che si diramano tra i tanti quartieri di Milano, vengono addobbati dai milanesi che donano una luce alla loro città. Il video, della durata di 30”, è diffuso sia attraverso i circuiti di comunicazione audiovisiva sia attraverso affissioni, quotidiani on line e tv locali, e sui canali social di Comune, Camera di commercio, YesMilano.

Milano, quest'anno verrà guardata dal resto del mondo anche per come ha scelto di festeggiare il Natale. Il Natale degli Alberi è una dimostrazione della sua capacità di reagire con una visione sostenibile, collettiva e partecipata del futuro. Questo nuovo format porta la creatività a riaccendere le piazze, dal centro alle periferie, senza creare assembramenti grazie a 21 Alberi d’Autore” dichiara Marco Balich, Chairman e Creative Director Balich Worldwide Shows.

"La creatività rappresenta l’anima e il futuro della città, insieme alla moda e al design, e in questo particolare momento ha la responsabilità di creare attimi di gioia rivolti in particolare alle persone che hanno scelto Milano come città per la vita, pur non essendoci nati, e si troveranno a rimanere lontani dai loro cari durante le feste senza però sentirsi soli”.

“Il Natale degli alberi”